Come ogni anno si rinnova lo spettacolo dei Carri e dei Balletti a Castelvetere sul Calore, dando vita cosi ad un mix di colori e divertimento.

Quest’anno sfileranno per le vie del paese 5 Giganti di carta pesta animati che accompagneranno 6 gruppi di ballo con partecipanti che vanno dai 2 ai 90 anni! Quest’anno si toccheranno vari temi: si andrà dai cartoni animati e fumetti alla satira politica nazionale e mondiale passando per la rappresentazione della cultura africana e cubana, senza trascurare la classica tarantella e la musica popolare. Tutto all’insegna del divertimento e anche di una sana riflessione.

Oltre ai carri e ai balletti ci saranno altre sorprese mascherate per i grandi e i più piccoli.

CARRI:

L’altra faccia della felicità – Il carro allegorico rappresenta la sofferenza e la rabbia che molte volte viene mascherata dietro un grande e falso sorriso. Il tutto viene rappresentato con un pagliaccio con due facce: felicità e sorriso da una parte tenebre e oscurità dall’altra. E così anche i due cannoni spareranno coriandoli e fumo nero per rafforzare ancora di più questo contrasto.

Il circo d’Italia – Renzi nelle vesti di domatore nel disperato e folle tentativo di far superare all’italia gli ostacoli che da sempre l’affliggono in un clima politico non facile e che è sempre un grande circo.

Dream Big – Questo carro è in onore del 65° anniversario della nascita dei Peanuts e viene rappresentato appunto il fumetto nato dalla penna di Charles Schultz.

Masha e Orso – L’Associazione il sorriso di Daniel, presenta “Masha e Orso”: metafora dell’interazione dei bambini con il mondo degli adulti. Sinonimo di un vero e proprio insegnamento di amicizia, affetto, creatività divertente ed intelligente.

Il sogno di Castro: Una Pesca miracolosa – Protagonista del Carro è Fidel Castro e la rivoluzione Cubana contro il regime del dittatore Batista, che vorrebbe ‘pescare’ l’America.

BALLETTI:

Tarantella: La classica tarantella rivista in una chiave moderna.

Masaniello: Questo balletto vuol rappresentare grazie alle sue musiche il periodo difficile che vive il paese. Un sorta di grido d’allarme e di rivoluzione.

Se la va la va: Sulle classiche note della canzone Buonasera buonasera, i più piccoli riproporranno il balletto ispirato al programma Ti Lascio Una Canzone

Il Continente Nero: Da Lontano si alzano le voci, i suoni, i ritmi incalzanti…si scorgono i colori dell’Africa Nera. Misteriosa, seducente, luogo di grandi differenze geografiche, di biodiversità e di cultura. Un mosaico di etnie dai risvolti affascinanti.

La fiesta del Barrio: Il gruppo è costituito da persone di qualsiasi età che con vestiti tipici cubani, ballando in modo travolgente, tra allegria ed emozioni, portano la sana ‘fiesta’, musica profana del barrio, al carnevale castelveterese.

Grande Circus: Compagnia circense che farà da cornice musicale che l’accompegnerà